TRA LIGURIA E PIEMONTE LUNGO LE VIE DEL SALE - VAL BORBERA

01/04/2024 - 31/10/2024
2 GIORNI / 1 NOTTE
Mongardino
Bike&Train

Descrizione attività

Le Vie del sale sono antichi percorsi che mettevano in comunicazione la Liguria con il mare e i suoi porti con le località della pianura padana. Venivano usate per trasportare il preziosissimo sale usato per conservare il cibo ma anche olio e acciughe (si dice che siano arrivate in piemonte proprio per aggirare le cospicue gabelle che gravavano sul sale). Queste terre di confine conservano immutate bellezze naturali e culturali da scoprire lentamente assaporando colori profumi e il silenzio delle nostre valli.
Uno degli itinerari delle vie del sale metteva in comunicazione la Val Borbera con Genova.


Programma

Giorno 1

Con bici al seguito (prevista possibilità di noleggiare ebike all’arrivo) partenza da Genova Manin con la Ferrovia Storica Genova Casella: lunga 25 km si snoda su un percorso caratterizzato da forti pendenze e strette curve fra crinali appenninici, dirupi e trincee come se fosse una ferrovia di alta montagna, tuttavia mantenendosi nei primi 6 km in vista dal mare. Arrivo a Casella e inizio del percorso accompagnati da una esperta e qualificata guida cicloturistica: il percorso attraverserà due parchi, il Parco dell’Antola e il Parco dell’Alta Val Borbera

****Alternativa alla Ferrovia Storica: possibilità di partire da Camogli e di percorrere 20 km di strade asfaltate a basso traffico attraverso i borghi di Uscio, Scoffera, Montoggio fino a Casella con eventuale pernottamento a Camogli per godere ed abbinare un soggiorno balneare (quotazioni su richiesta)*****

Si parte da Casella, verso Crocefieschi e Vobbia con sosta pranzo/aperitivo in famosa gastronomia per un gustoso panino. L’itinerario prosegue verso il Castello di Pietra, un capolavoro di architettura castellana ligure incastonato nel Parco dell’Antola. Lasciata la bici all’ingresso, con un percorso in salita nel bosco si raggiunge l’ingresso del Castello per la visita agli interni e per una vista mozzafiato da questo vero e proprio nido d’ aquila.
Terminata la visita si riprende l’ebike verso Costa Salata, nome che evoca il suo passato di passaggio commerciale, e Mongiardino. Salita fino al Santuario di Nostra Signora Assunta in Montemanno posta in un punto panoramico sulla Val Sisola. Si riprende la bici e si arriva alla Panchina Gigante #266 di Mongiardino per una foto ricordo prima di una sosta in una azienda agricola che produce mieli locali, senza uso di antibiotici e seguendo metodi biologici per una dolce degustazione.
Cena in agriturismo e pernottamento.

Giorno 2

Dopo colazione partenza verso Roccaforte Ligure. Sosta nella frazione Borassi per conoscere una azienda agricola virtuosa che coltiva farro e grani antichi con una coltivazione interamente biologica. Dal 2021 produce una birra artigianale usando orzo prodotto direttamente.
Con una breve pedalata si arriva nel borgo Roccaforte Ligure, dominato da un sperone roccioso su cui si stagliano i ruderi del Castello dei Malaspina. Dalle sue origini medievali fino al dominio dei Marchesi Spinola proteggeva il borgo sottostante. I ruderi del castello sono vistabili dopo una breve passeggiata nei boschi per una vista spettacolare sulle valli circostanti.
Si risale in bici verso passando da Rocchetta, Cantalupo Ligure fino alle scenografiche Strette di Pertuso una gola fluviale di straordinario valore naturalistico del torrente Borbera, un canyon tra le pareti scoscese e le acque smeraldo. Sosta ristoro presso l’Area Attrezzata di Boscopiano per degustare l’aperitivo “borberino” con le eccellenze gastronomiche locali oppure di preparare un barbecue nella area attrezzata del sottobosco (possibilità di noleggiare la strumentazione e di acquistare i prodotti da cucinare). Tempo libero sulle sponde delle acque limpide del Borbera,
raggiungibile con una scalinata panoramica di 160 gradini.
Dopo il relax si ritorna in sella attraversando Borghetto, Vignole fino ad Arquata Scrivia per riprendere il treno verso la Liguria o altra destinazione.

Tariffe / supplementi

Tariffe a persona a partire da:

€ 190,00 (gruppo di 2 pax)

La quota include:

Biglietto ferroviario linea storica - esperienza miele - cena e pernottamento in agriturismo - aperitivo "borberino" a Boscopiano - assicurazione

La quota non include:

Biglietto ferroviario di rientro e tutto quanto non espressamente indicato in “la quota include”

Eventuali supplementi:

Noleggio ebike euro 50,00 al giorno (full day) per persona

Se si vuole viaggiare senza nessun tipo di bagaglio è possibile richiedere in il servizio di sherperaggio o di inserire trasferimenti in minivan con supplemento

Altro

Formula vacanza:

Gruppi, Individuali

Accompagnamento/guida:

Sì, su richiesta con supplemento

Informazioni